L’imprevedibile caso del bambino alla finestra

9788851163754

Titolo: L’imprevedibile caso del bambino alla finestra

Autore: Lisa Thompson

Editore: DeAgostini

Anno: 2018

Pagine: 304

Genere: Avventura per ragazzi

 

Voto della Kate: 8

SINOSSI:

Matthew Corbin non è come gli altri dodicenni. Se fosse per lui resterebbe sempre chiuso in camera sua, al sicuro da germi, batteri e da tutti i pericoli del mondo esterno. Passa il tempo affacciato alla finestra a osservare gli strani vicini di casa e annotare ogni cosa sul suo diario. Fino al giorno in cui Teddy, il nipotino del signor Charles, che ha solo quindici mesi, scompare improvvisamente. La polizia non sa come muoversi: nessun testimone, nessuna traccia, nessun movente, nessuna richiesta di riscatto. Matthew è l’ultimo ad averlo visto mentre giocava nel giardino del nonno. L’unico a sapere esattamente ciò che è successo quel giorno. L’unico ad aver osservato ogni cosa e segnato ogni dettaglio sul suo diario. Lui è l’unico che potrebbe salvare il piccolo Teddy, se solo trovasse il coraggio di affrontare il disturbo ossessivo compulsivo che lo tormenta da sempre e uscire di casa. 

LA RECE DELLA KATE:

Matthew ha dodici anni ed è diverso dalla maggior parte delle persone. Non solo dei ragazzi della sua età: proprio delle persone. Non è solo strano. Non è il classico stramboide.

Matthew è affetto da varie patologie, tra cui un disturbo ossessivo-compulsivo che lo porta a una vera fobia degli spazi aperti, del contatto con gli altri e dello sporco.  Matthew ha dodici anni e non è mai stato malato, prima. A un certo punto qualcosa si è semplicemente mosso dentro di lui. Qualcosa, insomma, ha fatto click. All’inizio si lavava le mani un po’ troppo spesso. Poi le cose sono andate sempre peggio e Matthew non esce più dalla sua stanza. Nessuno può vederlo e lui non può vedere nessuno. Le sue mani sono scorticate da tanti lavaggi e i guanti in lattice non bastano più per fermare la sua frenesia e mania di controllo. L’unico amico e interlocutore è un leone sulla carta da parati. Il leone lo capisce. Lui sì.

Guardare fuori dalla finestra e prendere appunti su tutto e tutti è un’altra delle sue fissazioni. Non può proprio farne a meno. E quando stai sempre solo e non hai amici e non hai una vita e nessuno può vederti e tu non puoi vedere nessuno… beh, fai caso proprio a tutto, specialmente se anche l’osservazione della vita degli altri diventa un po’ una ossessione poco controllabile.

Quando il nipote di 15 mesi del vicino di casa scompare all’improvviso quasi sotto ai suoi occhi per Matthew si apre una sconcertante opportunità: aiutare.

E mentre sua madre e suo padre cercano di aiutare lui e sconfiggere la malattia che lo segrega in casa, lui cercherà di aiutare quel bambino a tornare da sua madre.

Ma è tutto molto difficile.

Lui non esce.

Non può proprio.

Là fuori è tutto troppo sporco.

Tutto troppo grande.

Si infetterebbe e morirebbe.

Là fuori è tutto alieno.

Là fuori c’è il nemico.

Ma dentro di lui c’è una lucina accesa. Si chiama VITA, suppongo.

Ha solo 12 anni e a 12 anni tutto è possibile.

Consigliato per: parlare di diversità e di riscatto, di malattie psicologiche e non visibili a occhio nudo. Per capire che anche i bambini posso ammalarsi “alla testa” come gli adulti. 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...