Sei bella come sei

Sei-bella-come-sei

Titolo: Sei bella come sei

Autore: Clio Zammatteo

Editore: Rizzoli

Anno: 2015

Pagine: 285

Euro: 17,00 euro in versione cartacea – 7,99 euro in versione digitale

Voto: 7

SINOSSI:

Quando Clio atterra a New York ha in tasca tanti sogni e già dal primo giorno si accorge che la vita in America è un’avventura imprevedibile! Si trova catapultata in un nuovo mondo, ricco di piccole e grandi sfide: Giorgia, l’amica con cui ha sempre condiviso ogni cosa, è come sparita nel nulla con un ragazzo appena conosciuto, quando compare il nuovo vicino di casa, che tra uno scherzo e qualche risata riesce a colorare anche i momenti più bui. Clio, infatti, è cotta dell’inarrivabile di turno: ha occhi solo per Lui, che invece non la degna nemmeno di uno sguardo. E, come se non bastasse, c’è da conquistare quel posto da make-up artist alla New York Fashion Week! La Grande Mela si rivela soprattutto il luogo delle opportunità e degli imprevisti: la città perfetta per sentirsi liberi, per imparare a essere se stessi e seguire la propria passione. A migliaia di chilometri da casa – dove è rimasta l’amatissima nonna, sempre pronta a darle un consiglio e un incoraggiamento via Skype – Clio inizierà a riconoscere cosa (e soprattutto chi) vuole al suo fianco per il futuro, riuscirà a fare pace con il passato e a innamorarsi delle parti di sé di cui finora ha sempre avuto paura. E se incontrare un ragazzo che ti ripeta “sei bella come sei” non è semplice, è ancora più difficile arrivare a crederci davvero. Perché i sogni si inseguono, ma per raggiungerli non bisogna arrendersi mai!

LA RECE DELLA KATE:

Mi piacciono i profumi poi però, appena li sento sulla mia pelle, vengo presa dalla voglia irresistibile e irrefrenabile di una doccia. Una lunga doccia che mi tolga di dosso quell’odore estraneo e chimico. Nella mia vita ho riempito tavolini da bagno su tavolini da bagno con le migliori e più famose fragranze in commercio ma tempo pochi mesi e li ho buttati, usati come deodoranti per il bagno, per le stanze, per la casa, finanche per il giardino; oppure li ho regalati ad amiche e parenti. Cartier, Dior, Armani… tutti andati.

Insomma, mi capita più spesso di quanto vorrei di essere innamorata di un concetto ma di non riuscire, poi, a trasferire questo concetto nella mia vita.

Il trucco è uno di questi tanti (troppi…) concetti.

Le mie sorelle hanno rispettivamente sei e sette anni più di me, e questo significa che quando le due sgarzoline erano nel clou della loro vita in società, diciamo tra i quindici e i diciotto anni, io ero poco più che spannolinata, quella terribile età di mezzo nella quale si è piccoli ma non più molto teneri e nessuno, bene o male, ti considera granché.

Insomma, il momento più eccitante della mia giornata (fatevi voi le vostre idee) era andare in bagno, farmi piccola piccola, fino a rendermi quasi invisibile. In un angolo buio e stretto attendevo con ansia che cominciassero a truccarsi. Erano i ruggenti anni ’80, gli anni delle lacche spray, delle anelle alle orecchie, delle frange gonfie e improbabili. Sotto le narici, se chiudo gli occhi, ho ancora l’odore della cipria in polvere che usava mia sorella maggiore.

Non sono cambiata molto: venticinque anni dopo, non potendo (e volendo ahahah!) guardare le mie sorelle, mi chiudo nel silenzio del mio studio e guardo lei, la reginetta di Youtube italia: Clio Zammatteo.

No, io non mi trucco. Non capisco nulla di colori, cromie, accostamenti, non so truccarmi e se ci provo succedono delle cose molto brutte. Mi limito a una skincare mediocre, un fondo, un po’ di blush, molto mascara. Stop.

Ma guardare Clio, per me, non ha nulla a che vedere col make up. Si tratta di relax, di sana invidia, di azzeramento neuronale. In una parola: mi piace. Mi piace lei, il suo accento, il suo blog, il suo sorriso, mi piacciono i suoi video a spasso per New York, mi piace tutto. Mi ero ripromessa di sfruttare le ferie natalizie per leggere solo e soltanto libri scelti da me e… ta-dan! Ho scelto (anche) lei!

Clio è una ragazza semplice che mischia dialetto veneto-italiano corretto-inglese. Per questo immagino che Elisa Gioia (scrittrice romance) sia poi la persona che si è occupata di rendere leggibili i racconti (molto spassosi) di Clio.

La storia è semplice e non particolarmente originale: Clio decide, con un’amica, di abbandonare l’Italia e cercare fortuna nella Grande Mela come MUA (acronimo, mie care caprette, di Make Up Artist). Scuola di make up, scuola d’inglese, una grande città, le difficoltà legate all’integrazione, alla lingua diversa e ostile e quel ragazzo vicino di casa che si ostina a volerle ronzare attorno. Ed è così che la vera vita americana di Clio, grazie a Elisa Gioia, si trasforma nel tempo di un Amen in un chick lit dei più classici, sospeso a metà tra realtà e un pizzico di finzione che rende tutto molto, molto più romantico e affascinante. A farla da padrone sono una New York che sempre più mi attira e mi ammalia, e la bellissima storia d’amore tra lei e Claudio, suo attuale marito e compagno di lavoro (lui ha mollato la sua carriera per seguire lei, i canali YouTube e i blog… non è rooooooooomanticisssssimo???).

Che dire?

Pur non essendo destinato a un Bancarella, mi sono genuinamente divertita. La storia vera “tagliata” a chick lit mi ha fatto passare qualche ora spensierata e mi sono trovata, anzi, a centellinare la lettura per non finire subito il romanzo  🙂

Consigliato a tutte le amanti e le appassionate di make up e a tutte le fans di Clio. Buona lettura!

Annunci

2 pensieri su “Sei bella come sei

  1. lerecensionidifede

    Ciao Cara, seguo sempre anche io Clio su youtube e tutti i suoi vari social network !
    Appena ho visto il libro mi sono ripromessa di leggerlo il prima possibile visto che la trama mi affascina molto, e ora, dopo aver letto la tua recensioni ho ancora più voglia di perdermi tra le righe di quel racconto.
    Anch’io come te faccio trucchi molto semplici e genuini, guardando i tutorial di Clio sembra tutto così facile, ma se ci provo io non so come mai ma sembro sempre un panda !!

    Bellissima recensione comunque.. Complimenti !
    A presto, un bacio ! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...