Incantesimo – The prodigium trilogy

incantesimo 2

Titolo: Incantesimo

Autore: Rachel Hawkins

Editore: Newton Compton

Anno: 2015

Pagine: 253

Prezzo: 4,99 euro in formato ebook – 9,90 euro in cartaceo

SINOSSI

Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi “speciali”, i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano dagli occhi dei normali, che potrebbero far loro del male. I suoi compagni sono dei tipi strani: mutaforma, streghe, fate, licantropi e vampiri. Per Sophie è difficile ambientarsi: le altre streghe come lei sono superficiali e viziate, se non crudeli e ambiziose, poi si prende una cotta per un giovane stregone irraggiungibile, mentre un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata e temuta di tutta la scuola. Come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che un’organizzazione segreta e potentissima, L’Occhio di Dio, presente ovunque, vuole eliminare dalla faccia della terra tutti i Prodigium, mentre il Consiglio la sorveglia. Forse perché lei è la prima della lista?

LA RECE DELLA KATE

Tutti i libri – una buonissima parte, se non altro – riescono a fare ciò che io desidero: trasportarmi altrove. Dimenticare per un attimo (più di un attimo) i dispiaceri, le beghe, le frustrazioni, i litigi. I libri sono il mio Tavor, le mie benzodiazepine.

Alcuni libri, però, riescono in questo compito meglio di altri.

I fantasy.

Ho una vera e insana passione per i fantasy, soprattutto per fantasy young adult con streghe, stregoni, fate e compagnia danzante. Se poi in mezzo ci si mette una scuola-riformatorio un poco lugubre e qualche ragazzotto fascinoso be’… io… ragazzi, io perdo la testa!

Questo romanzo ha tutte queste caratteristiche e molto di più.

Sophie ha sedici anni e da tre ha scoperto di essere una strega nata da padre stregone e madre umana.

Dopo aver compiuto un incantesimo d’amore finito molto male, Sophie viene chiu… mandata alla Hecate Hall, una scuola/riformatorio per Prodigium: streghe, stregoni, fate, vampiri, licantropi e mutaforma. È una scuola come tante altre, solo molto più creepy e – penso io – divertente. Non mancano le gelosie, le cattiverie, e un pericolo in agguato per tutti loro: l’occhio di Dio, organizzazione nata al solo scopo di annientare tutta la razza magica e i suoi Prodigium.

Insomma, c’è amicizia, c’è magia, c’è amore, c’è action. E non c’è una fine, ovviamente, perché è una trilogia.

Mi sono divertita moltissimo, moltissimo! Ha due difetti, nemmeno troppo piccoli: assomiglia in modo osceno a Harry Potter e la virata finale è davvero molto brusca.

Che somiglia a Harry Potter lo vedrete con i vostri stessi occhi, non sto a fare grandi giri di parole, non avrebbe senso, perché già dalla sinossi si capisce quanto le due storie siano simili. Una grande scuola tetra, oggetti che si divertono a cambiare posto, insegnanti bizzarri, incantesimi e tanti altri particolari che, volenti o nolenti, vi riporteranno alla memoria le avventure del maghetto occhialuto.

In definitiva, però, mi sento di consigliarlo davvero. È divertente senza essere stucchevole, la protagonista ha uno humor che fa ridere persino me e le ambientazioni sono ben fatte.

Una lettura ultra piacevole per l’estate, duecentocinquanta e passa pagine che ho letto in poco più di due ore.

LA CITAZIONE:

«L’occhio di Dio ha sede a Roma e il loro scopo dichiarato è eliminare la nostra razza dalla Terra. Si considerano una sorta di santi cavalieri, mentre noi siamo il male che bisogna sradicare. Soltanto l’anno scorso questo gruppo è stato responsabile della morte di più di un migliaio di Prodigium».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...