R’lyeh: dal profondo (Vol. II Cthulhu apocalypse)

Cover Cthulhu Apocalypse2kindle (1)

Titolo: R’lyeh: dal profondo

Autore: Daniele Picciuti

Editore: Dunwich edizioni

Anno: 2015

Pagine: 129

Prezzo: 0,99 euro su Amazon

SINOSSI:

È trascorso un anno dalla scomparsa di Carlo Stein e Seth Parker, saliti a bordo del brigantino fantasma Mary Celeste e mai più tornati. Eva Ronchi, ex assistente di Stein, ora ha un altro lavoro e si è lasciata tutto alle spalle. Fino a quando fa la sua comparsa il professor Brandellini, sedicente membro di un Ordine segreto, a chiedere il suo aiuto per ritrovare i compagni perduti. Eva commette l’errore di accettare e, assieme a una squadra speciale altamente addestrata, si ritrova coinvolta in una lotta alla sopravvivenza nelle viscere di un’isola non segnata sulle mappe, dal cui abisso emerge il cupo lamento di R’lyeh e dei suoi terrificanti abitanti.

LA RECE DELLA KATE:

Quando faccio trenta, poi, tendo a voler fare trentuno (possibilmente subito). Ed è per questo che, una volta letto il racconto Ritorno alla Mary celeste, non ho potuto fare altro che leggere il secondo capitolo della Cthulhu apocalypse, interessante progetto della Dunwich. Se il primo capitolo (ne ho parlato qui) è stato affidato a Claudio Vergnani, maestro dell’horror italico, questa volta tocca a Daniele Picciuti, patron della casa editrice Nero Press di Roma, uno che l’horror lo mastica tutti i giorni. Ebbene, io e Daniele avevamo un conto in sospeso grosso come una… nave. Ritorno alla Mary celeste mi aveva lasciato con un sacco di irrisolti e con il gusto un po’ amaro che lasciano in bocca le belle storie che finiscono prematuramente. Ma soprattutto: dov’era finito il mio amato e affascinante Carlo Stein — attenzione spoiler! —, il cacciatore di misteri rimasto intrappolato a bordo del brigantino fantasma? Eh?! Eh?!

Ebbene, Daniele è stato fortunato, e io più ancora di lui, perché le mie domande e i miei irrisolti hanno avuto degna e ampia risposta.

È passato un anno, quindi, dall’avventura della Mary celeste e noi lettori ritroviamo il nostro amato Franco Brandellini – già conosciuto nel primo capitolo della saga – curioso professore universitario dedito al mistero. Sarà proprio Brandellini a fare in modo che Eva prenda nuovamente il largo, insieme ad altri uomini, alla ricerca di Stein e, ovviamente, di un mucchio di problemi e di terrificanti situazioni. Ritroviamo Seth, Marcel e anche… sì, anche Carlo Stein (basta accontentarsi e farsi piacere l’itticoltura, suppongo). Insieme a loro la nostra nave fantasma (più in forma che mai), un’isola che appare dal nulla, grotte senza uscita e i famosi e poco raccomandabili deep ones, i puzzolenti abitatori del profondo tanto cari al caro vecchio H.P. Lovecraft. Ehi… potevano forse mancare? Certamente no, e questa volta sono tanti e sono armati delle peggiori intenzioni.

Dialoghi centratissimi, atmosfere suggestive davvero da brivido e una buona descrizione degli ambienti e delle situazioni contribuiscono a far scorrere le 129 pagine sotto ai nostri occhi in un baleno, trascinandoci molto, molto, molto vicini a Dagon e tutta la cricca dei Grandi Antichi.

Buona terrificante lettura!

LA CITAZIONE:

«Quello che conta, adesso, è che se R’lyeh è davvero emersa, allora si spiega come mai la Mary Celeste è tornata. Con il risveglio di Cthulhu fenomeni soprannaturali aumenteranno a dismisura. Il mondo come noi lo conosciamo verrà stravolto. Trovare Carlo Stein potrà non solo permetterci di salvare un elemento di valore per la nostra causa, ma anche portarci sull’isola per scoprire cosa bolle in pentola. Se R’lyeh è risorta davvero, la Mary Celeste non potrà che trovarsi lì.»


		
Annunci

2 pensieri su “R’lyeh: dal profondo (Vol. II Cthulhu apocalypse)

  1. Pingback: Ben&Howard (vol. III Cthulhu Apocalypse) | La Kate dei libri

  2. Pingback: Cancellato (Vol. IV Cthulhu Apocalypse) | La Kate dei libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...